EPisodeWorld Logo
Welcome Visitor.
[ Login ]  [ Register ]
italian 

CSI (2000) - 5x01 - Viva Las Vegas

 
Plot Outline
Ricomincia il turno di notte, e questa sarà una notte davvero faticosa per la squadra della scientifica di Las Vegas. Molti incidenti sono avvenuti nella notte illuminata dalle luci al neon, e tutti devono darsi da fare, ivi compreso Greg, che si trova a dover superare la sua ultima prova prima di poter ottenere l’abilitazione a lavorare sul campo; così conduce la sua nuova collega Chendra Moore, che lo sostituirà al laboratorio, a fare un rapido giro dei laboratori, presentandole tutta la squadra. Anche Sara è tornata, dopo un breve periodo di vacanza impostole dal dipartimento a seguito della sua guida in stato di ebbrezza. Lo psicologo del dipartimento le ha anche consigliato di parlare col suo superiore, ovvero Grissom, ma i tempi sempre più stretti glielo impediscono. Grissom decide così gli incarichi, e gli agenti si mettono al lavoro… Grissom e Greg si occupano dell’omicidio di un uomo in un locale alla moda; il giovane è stato ucciso da un colpo di pistola sparato da distanza ravvicinata. Nelle mani della vittima, Grissom trova una foto che ritrae un uomo che giace apparentemente morto nel suo salotto, ma siccome una parte della foto è stata bruciata, il volto non è distinguibile. Allora Grissom esamina meglio la foto per trovare indizi e scopre l’identità della seconda vittima, trovandola effettivamente morta a casa sua; nel frattempo Greg si mette alla ricerca dell’arma del delitto, poiché probabilmente è ancora nel locale. Come previsto, l’agente la trova e su di essa vi sono tracce di nastro adesivo e disinfettante per bagni, segno che qualcuno l’ha nascosta lì per poi usarla. Ma Greg, raccontando a Grissom questo particolare, rivela che lui stesso si era recato al bagno prima di averlo esaminato, e il suo superiore lo rimprovera, perché questo potrebbe aver causato un inquinamento delle prove. Fortunatamente questo non avviene, perché le impronte sul nastro adesivo che era rimasto in bagno inchiodano una giovane cameriera, che aveva pagato la vittima per uccidere il suo socio, ma quando il killer le aveva chiesto molti più soldi, lei, per non finire in galera, l’aveva ucciso. Una volta in centrale, Grissom, nonostante Greg abbia commesso un errore, decide di dargli un’altra possibilità… Intanto Catherine si occupa della morte di una prostituta trovata morta per una grave colpo alla testa in una camera d’albergo. Il primo sospettato, ovvero l’uomo che era con lei, non ricorda nulla, sebbene si sia svegliato accanto al cadavere coperto di sangue; un’attenta analisi rivela, in effetti, che nel suo sangue vi erano laute tracce di barbiturici, che l’avevano stordito. Catherine esamina così il bagno, dove per terra trova l’arma del delitto, un portasciugamani, dove vi è un’impronta fuori posto, ovvero quella del ragazzo della prostituta, sui cui vestiti, però, non vi sono tracce di sangue. A sua detta, infatti, lui aveva solo pensato a drogare la bevanda del nuovo cliente della ragazza e se n’era andato. Così alla criminologa non resta che riesaminare la scena del delitto, e una catenina per terra le fa capire che si era trattato di un incidente: la ragazza era scivolata in bagno, si era ferita alla testa ed aveva barcollato fino al letto per svegliare il suo cliente, che però dormiva, ed era così morta accanto a lui. Così, chiuso il caso, Catherine si reca al locale di Chris, il suo attuale compagno, ma lo trova in compagnia di una ballerina, e, amareggiata, se ne va. A Warrick spetta invece il compito di capire la causa dell’apparente suicidio di un uomo trovato morto nella sua vasca da bagno con un fornello a gas. Ma alcuni indizi nella camera della vittima fanno sospettare all’agente che non si tratti di un suicidio, e così decide di ripercorrere i passi della vittima scoprendo che l’uomo aveva vinto 50 mila dollari la notte della morte. Sarebbe stato alquanto improbabile, dunque, che si fosse ucciso dopo tale vincita. Parlando con un uomo che gestisce una bancarella di hot dog (cibo ritrovato peraltro nella camera della vittima), Warrick scopre chi lavorava lì la sera prima e non ci mette molto a rintracciarlo. Una bruciatura sulla camicia procurata da un fornello a gas lo inchioda: lui aveva ucciso l’amico per prendergli i soldi. Infine Sara e Nick devono indagare sul ritrovamento di un cadavere vicino alla famosa area 51: la vittima era affetta da una grave forma di scogliosi, che gli aveva reso le mani e le braccia molto lunghe; tale deformazione era accentuata da uno strano costume che gli era stato messo prima di seppellirlo. Tale costume è usato da un “reverendo” di una delle tante cappelle di matrimoni di Las Vegas; in questa gli agenti trovano un’auto dello stesso colore delle macchie che la pala trovata sul luogo del delitto presentava. Il proprietario, messo alle strette, confessa così di aver portato il cadavere del suo concorrente nel deserto dopo averlo trovato morto a casa sua per fare un po’ di notizia. Quello che non sapeva era che l’uomo non era affatto morto al momento della sepoltura, e che proprio il soffocamento della terra l’aveva ucciso….


(Original Title: Viva Las Vegas)


No comments available yet. Be the first to comment on this episode!


To be able to post your thoughts and comments about this episode, you have to be a registered user and logged in!

[ Login | Register ]