EPisodeWorld Logo
Welcome Visitor.
[ Login ]  [ Register ]
italian 

Supernatural (2005) - 9x22 - Una scala per il Paradiso

 
Plot Outline
A Dixon, nel Missouri, madre e figlio sono in una gelateria. La madre del ragazzo chiede al gelataio un tipo di gelato sano e poco pesante, mentre il figlio, osservando una ragazzina mangiare un gelato, gli viene il desiderio di prenderlo, quindi chiede alla madre di comprarne uno simile. La madre, allora, osservando la ragazzina, le va incontro, rimproverandole il fatto che dovrebbe mangiare in modo più salutare. La ragazzina, però, afferma solo che non vuole essere disturbata. Poco dopo, nella gelateria, entra un uomo e si scopre che, sia lui che la ragazzina, sono angeli. La ragazzina, Esther, invita tutti i presenti della gelateria di andarsene; poco dopo, infatti, l'uomo che era entrato e che aveva catturato l'attenzione di Esther, si autotrafrigge, lasciandosi esplodere, dopo che aveva inciso sul petto uno strano simbolo. Intanto, mentre Sam sta riposando viene bruscamente svegliato da Dean che lo informa dell'accaduto, dopo che Castiel l'aveva riferito a lui. Dopo aver chiesto al fratello di recarsi con lui al luogo del caso, Dean accetta di conservare la Prima Lama nel buncker, sotto richiesta di Sam. Sulla scena del crimine, Sam e Dean incontrano Castiel che dice loro che l'angelo che si era fatto esplodere era Josiah, uno che conosceva. Dopo aver preso alcuni reperti per farli analizzare al quartier generale degli angeli che seguono Castiel come loro leader, questi confermano che si tratta di Josiah, annunciando che all'appello del mattino non aveva risposto. Uno degli angeli di Castiel, inoltre, trova un video su un cellulare preso in gelateria e glielo mostra: si vede un angelo trafiggersi il petto gridando il suo nome e un'altra, Esther, sparire subito dopo. Castiel non sa nulla di angeli suicidi, ma Dean lo avverte dicendogli che forse non tutti gli angeli gli erano fedeli come volevano fargli pensare. Castiel gli dice che l’angelo che si era fatto esplodere era una nuova recluta, Oren, che lavorava per salvare delle vite in ospedale. Dean si reca nell'ospedale in cui Oren esercitava i suoi poteri angelici e ne interroga uno, scoprendo che anche Tessa, la mietitrice è presente in città. Dean riesce a localizzarla all’esterno di un teatro e riesce a notare che anche lei possiede degli strani simboli sul torace. Dopo averla catturata e condotta al quartier generale degli angeli che seguono Castiel, la interroga. Tessa gli confessa che, da quando il Paradiso è stato chiuso, molte delle anime che dovevano andare lì, ora non possono raggiungerlo. Quindi, adesso, prova un grande dolore, per cui avrebbe preferito morire che continuare a fare il suo mestiere. Dean, mentre la minaccia con la Prima Lana, viene spinto da Tessa a trafiggerla, così, la mietitrice, muore. Intanto, Metatron e Gadreel si incontrano in una sala di bowling con Tyrus, un angelo che ha un gruppo molto folto di dissidenti, che non vuole accettare la sua offerta di creare un accordo, né desidera tornare in Paradiso, preferendo restare sulla Terra. Tyrus ammette di odiare Metatron e, quest'ultimo, allora, lo minaccia di morte. Ma Tyrus non sembra intimorito, dicendo allo scriba di Dio che se lui morisse, tutto il gruppo di dissidenti si recherebbe da Castiel, pronti a seguirlo. All’improvviso, arriva un altro angelo che si lascia esplodere, tentando di uccidere Metatron. Sam e Castiel, intanto, riescono a localizzare il luogo in cui Josiah si era recato: un magazzino protetto da un indovinello Enochiano che, inoltre, sembra essere la porta per il Paradiso. Una volta entrati nel magazzino, i due non trovano nulla, se non una specie di sala allestita a festa, con un biglietto da parte di Metatron che si prende gioco di Castiel dicendogli che, se lo avrebbe letto, voleva dire che lo scherzo era ben riuscito. Inoltre, i due scoprono che il corpo di Josiah è lì, carbonizzato dopo essere stato incendiato dall'olio santo, ma ancora in vita. Però, l'angelo, non accetta l'aiuto di Castiel, dicendogli che per lui non era un vero angelo. Così, alla fine, muore. Al quartier generale degli angeli, questi bloccano Dean, dopo aver visto Tessa senza vita, pensando che fosse stato lui, data la sua fama di possedente del marchio, ad ucciderla. Poco dopo, Sam e Castiel rientrano e scoprono che Dean aveva con sé la Prima Lama. Dean prova a giustificarsi, ma non serve a nulla. In quel momento, inoltre, Metatron accende un video in diretta, assicurandosi che Castiel e tutti i suoi seguaci siano in ascolti: lo scriba di Dio informa tutti della grazia rubata di Castiel, e del fatto che quest'ultimo sta morendo. Inoltre, annuncia che è sempre stato Castiel il mandante dei suicidi avvenuti di recente. Gli angeli, che vogliono ancora fidarsi di Castiel, che si dichiara estraneo da tutte le accuse di Metatron, chiedono al loro leader di uccidere Dean, dato che lui aveva disobbedito, uccidendo Tessa. Castiel, però, non vuole e non vorrebbe mai fare una cosa simile ad un suo caro amico, così rifiuta. Tutti gli angeli, allora, lo credono colpevole, dando ragione a Metatron, per il quale vanno ad allearsi. Lo scriba di Dio, intanto, informa Gadreel del piano, annunciando che la vittoria sarà sua, se non che già lo fosse. Tornati al bunker, i due Winchester litigano per come Dean abbia ingannato il fratello riguardo la Prima Lama. Castiel appare sconsolato, ma Dean prova a dirgli il contrario, affermando che avrebbero fermato Metatron. In quel momento, inoltre, appare Gadreel: l'angelo si offre di aiutarli, dicendo loro che il piano di Metatron era folle. Tutti sembrano volergli dare fiducia e, mentre Dean si avvicina per stringere la mano all'angelo, il ragazzo estrae la Prima Lama, colpendolo come se fosse fuori di sé, mentre sia Sam che Castiel cercano di fermarlo per evitare di fargli uccidere Gadreel.


(Original Title: Stairway to Heaven)


No comments available yet. Be the first to comment on this episode!


To be able to post your thoughts and comments about this episode, you have to be a registered user and logged in!

[ Login | Register ]